Premio Graziella Fumagalli e Madre Erminia Cazzaniga

Consulta l'avviso.

Data:

15 dicembre 2022

Immagine principale

Descrizione

GRADUATORIA DEI VINCITORI DEL PREMIO ANNUALE “GRAZIELLA FUMAGALLI E MADRE ERMINIA CAZZANIGA” ANNO 2022

  •  ARMANDO CRIPPA

  •  DON BATTISTA COSSALI E SUA SORELLA ADRIANA

  •  SUOR LUISA DELL’ORTO


BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DEL RICONOSCIMENTO IN MEMORIA DI “GRAZIELLA FUMAGALLI E MADRE ERMINIA CAZZANIGA” ANNO 2022.

Le Amministrazioni Comunali di Casatenovo e Sirtori, con la collaborazione del Comitato Lecchese per la Pace e la Cooperazione tra i Popoli, in esecuzione di quanto previsto dal comma 4 dell’art. 1 del protocollo d’intesa stipulato tra i due Comuni, indicono il Bando di Concorso per l’assegnazione del riconoscimento in memoria di “Graziella Fumagalli e Madre Erminia Cazzaniga” per l’anno 2022.

 

Le candidature al riconoscimento devono essere inviate via PEC all’indirizzo: protocollo.casatenovo@legalmail.it o consegnate a mano in BUSTA CHIUSA, sulla quale dovrà comparire in modo ben visibile il MITTENTE e l’indicazione “Candidatura al riconoscimento in memoria di Graziella Fumagalli e Madre Erminia Cazzaniga – Anno 2022”, all’Ufficio Protocollo del Comune di Casatenovo, Piazza della Repubblica, 7, 23880, Casatenovo (LC), entro e non oltre le ore 12.00 del 7 ottobre 2022.

NUOVO PROTOCOLLO PER IL PREMIO ANNUALE – ALTRI DIECI ANNI (dal 2020)

L'idea di realizzare un'iniziativa che mantenesse vivo il ricordo della dott.ssa Graziella Fumagalli, medico di origini casatesi, prese corpo nel 1997, a due anni dal suo tragico assassinio avvenuto in Somalia il 28 ottobre 1995. L'Amministrazione di Casatenovo istituì borse di studio per studenti di medicina e biologia, infermieri o volontari impegnati attivamente in iniziative di solidarietà nei paesi in via di sviluppo. In seguito, nel corso del 1999, venne istituito dal Comune di Casatenovo il Premio Graziella Fumagalli che, nella sua prima edizione, venne assegnato a Madre Erminia Cazzaniga, suora missionaria canossiana, originaria di Sirtori, uccisa a Timor Est il 25 settembre dello stesso anno. Le Amministrazioni Comunali di Casatenovo e Sirtori, vicine nella commozione per le due tragiche vicende, scelsero quindi di unire le forze per contribuire a perpetuare la memoria di Graziella Fumagalli e di Madre Erminia Cazzaniga, esempi di abnegazione assoluta, che hanno dedicato la propria vita ai più poveri, sino all’accettazione del sacrificio estremo. Fu così istituito il Premio Graziella Fumagalli e Madre Erminia Cazzaniga, allo scopo di contribuire alla diffusione di una cultura di solidarietà fra i popoli, promuovendo modelli di fratellanza e convivenza pacifica. Il premio ebbe da subito il sostegno e la collaborazione della Provincia di Lecco e, grazie al fattivo impulso delle Amministrazioni comunali di Casatenovo e Sirtori, è da considerarsi il primo passo per la creazione del Comitato Lecchese per la Pace e la Cooperazione fra i Popoli nel quale operano numerosi Comuni e associazioni di volontariato impegnate nella cooperazione allo sviluppo.

Quella di quest’anno è la prima edizione del Premio regolata dal nuovo protocollo d’intesa siglato nei mesi scorsi dai Comuni di Casatenovo e Sirtori, che garantirà l’assegnazione del riconoscimento per i prossimi dieci anni.

Il protocollo prevede quanto segue:

-Il premio è indetto con cadenza annuale dai Comuni di Casatenovo e Sirtori con la collaborazione del Comitato Lecchese per la Pace e la Cooperazione tra i Popoli, ed è attribuito a un massimo di tre personalità legate al territorio lecchese, distintesi per aver realizzato azioni di solidarietà e fratellanza nel mondo con gratuità e personale sacrificio;

-I Comuni di Casatenovo e Sirtori si avvarranno della collaborazione del Comitato Lecchese per la Pace e la Cooperazione tra i Popoli per la diffusione e pubblicizzazione del bando e della cerimonia di premiazione;

-La Giuria viene nominata con delibera di giunta dal Comune di Casatenovo, sentite le realtà che forniscono membri alla giuria medesima. È costituita da 7 componenti: 2 rappresentanti del Comune di Casatenovo (compreso il Presidente); 2 rappresentanti del Comune di Sirtori; 3 esponenti del Comitato Lecchese per la Pace e la Cooperazione tra i Popoli di cui 1 esponente del mondo della solidarietà;

-Il contributo dei Comuni di Casatenovo e Sirtori all’ammontare del premio in denaro è calcolato proporzionalmente al rispettivo numero di abitanti;

-L’organizzazione della cerimonia di premiazione, del Concerto per la Pace e le relative spese sono a carico del Comune in cui si tiene la cerimonia. A tal proposito, vige il criterio dell’alternanza annuale tra i due Comuni, salvo diversa decisione concordata da entrambi i Comuni.

Premio Graziella Fumagalli e Madre Erminia Cazzaniga

Un tributo alla memoria di Graziella Fumagalli ed Erminia Cazzaniga, che con dedizione assoluta e spirito di abnegazione hanno dedicato la propria vita ai più poveri, sino al sacrificio estremo.

Questo il significato del Premio che il comune di Casatenovo, in collaborazione con l'amministrazione di Sirtori e il Comitato lecchese per la pace e la cooperazione fra i popoli, organizza ogni 8 dicembre.

L'idea di realizzare un'iniziativa che mantenesse vivo il ricordo della dott.ssa Graziella Fumagalli prese corpo nel 1997, a due anni dalla sua tragica scomparsa avvenuta in Somalia.
L'amministrazione di Casatenovo istituì borse di studio per studenti di medicina e biologia, infermieri o volontari impegnati attivamente in iniziative di solidarietà nei paesi in via di sviluppo. La stessa missionaria, d'altronde, era un medico specializzato in chirurgia pediatrica.

Fu così che, dopo le borse di studio, venne istituito nel 1999 il Premio Graziella Fumagalli. La manifestazione, gestita in principio dal solo comune di Casatenovo, già alla seconda edizione, vide il coinvolgimento del Comune di Sirtori e della Provincia di Lecco, a seguito della tragica morte di Madre Erminia Cazzaniga (vincitrice della prima edizione del Premio Graziella Fumagalli), avvenuta a Timor, il 25 settembre 1999.

Il Premio viene dunque assegnato annualmente a tre soggetti del territorio lecchese (singole persone, enti pubblici o privati oppure associazioni) che, seguendo l'esempio di Graziella Fumagalli e Madre Erminia Cazzaniga, si sono distinti nell'avere realizzato azioni di solidarietà e fratellanza in ambito internazionale.

Di anno in anno la manifestazione ha assunto una rilevanza sempre più estesa, tanto da indurre la nascita del Comitato lecchese per la pace e la cooperazione far i popoli. Questo organismo, costituito da componenti della Provincia di Lecco e di numerosi Comuni ed Associazioni, ha fra i compiti previsti dal suo statuto, anche quello di garantire la continuità del Premio stesso. In tal modo si è diffusa in tutto il territorio lecchese la conoscenza e la memoria delle due missionarie, il Premio ha incrementato la propria dotazione finanziaria e l'8 dicembre è divenuto un appuntamento tradizionale.

VINCITORI PREMIO “GRAZIELLA FUMAGALLI E MADRE ERMINIA CAZZANIGA” - DAL 1999 AD OGGI:

ANNO 1999

  • MADRE ERMINIA CAZZANIGA

ANNO 2000

  • ANTONIO BARGIGGIA
  • FAMIGLIA BRUSADELLI
  • SUOR ANNA ROBERTA MALVESTIO

ANNO 2001

  • ASSOCIAZIONE CUAMM
  • PADRE LUIGI BRENNA

RITA BALDUCCI

ANNO 2002

  • ASSOCIAZIONE “INSIEME PER COSTRUIRE”
  • SUOR ALMA CASTAGNA

ASSOCIAZIONE “ARNI”

ANNO 2003

  • ISELLA NATALINA
  • PADRE DOZIO
  • SANDRA BONGIOLATTI

ANNO 2004

  • PADRE GIOVANNI CORTI 
  • PADRE ANGELO MORONI
  • SUOR ROSELDA SALA

ANNO 2005

  • MARIO PANZERI
  • SUOR ROSANGELA CONFALONIERI
  • DON GIUSEPPE NOLI

ANNO 2006

  • PADRE GIUSEPPE RABBIOSI
  • PADRE ALESSANDRO NAVA

ANNO 2007

  • AGOSTINO BOSSETTI
  • SUOR MARIA LAURA VILLA
  • GRAZIOSA INVERNIZZI

ANNO 2008

  • SUOR MARIOLINA CATTANEO
  • IRENE GIORGI
  • PADRE PIETRO E SUOR ANGELA MELESI

ANNO 2009

  • GIORDANO E IVANA GALBUSERA
  • SILVANA PANZERI
  • PADRE MARIO MARAZZI

ANNO 2010

  • PADRE NOÈ CEREDA
  • SUOR MARIA RIVA
  • GIUSEPPE CARLO PIROVANO

ANNO 2011

  • SUOR LUISA DELL'ORTO
  • MATTIA E MARCO LONGONI E CONSORTI
  • BRUNA SIRONI

ANNO 2012

  • PADRE FAUSTO TENTORIO
  • SUOR ALMA COMI
  • PADRE GIOVANNI TREGLIA

ANNO 2013

  • SUOR CARMEN NAVA
  • DON DANIELE CASPANI

ANNO 2014

  • MARINA ZANOTTI
  • CRISTINA FUMAGALLI
  • SUOR VALERIA PIA BINDA

ANNO 2015

  • MARTINA VILLA
  • PADRE GIORDANO RIGAMONTI
  • DON VITTORIO FERRARI

ANNO 2016

  • PADRE DOMENICO GALBUSERA
  • TIZIANA MOSCA
  • DANIELE SCARAMELLI

ANNO 2017

  • PIERANGELO E TERESI RIPAMONTI
  • SUOR DALMAZIA COLOMBO
  • SUOR LAURA CANALI

ANNO 2018

  • MONSIGNOR GAETANO GALBUSERA
  • PADRE ARVEDO GODINA

ANNO 2019

  • MARIA LAURA BARBAGALLO
  • MARIA ADELE PIROVANO
  • IMELDA BIANCA TOGNI NANNINI DETTA ROSALBA

ANNO 2020

  • SUOR GIUSEPPINA GALBUSERA
  • GIANCARLO MAGNI
  • SILVIA RIGAMONTI

ANNO 2021

  • DON AMBROGIO GALBUSERA
  • CRISTINA SPREAFICO
  • MARTA SCAGLIA

ANNO 2022

  • ARMANDO CRIPPA
  • DON BATTISTA COSSALI E SUA SORELLA ADRIANA
  • SUOR LUISA DELL’ORTO

Allegati

A cura di

Ufficio Comitato Lecchese

Via Gian Carlo Castelbarco, 7, Casatenovo, Lecco, Lombardia, 23880, Italia

Telefono: 039.9235290 - 235 -223
Email: cooperazione@comune.casatenovo.lc.it

Pagina aggiornata il 19/04/2024