Parco della valle del Lambro

Ultimo aggiornamento: 09:44, 9 Feb 17

Questo parco è stato istituito nel 1983, comprende attualmente 35 comuni, tra cui, a partire dal 1996, il Comune di Casatenovo. La sua attuale superficie è di 8.107 ettari di cui 4.080 di parco naturale.
Il suo territorio si estende lungo un tratto di 25 km del fiume Lambro compreso tra i laghi di Pusiano e di Alserio a nord e il Parco della Villa Reale di Monza a sud.
Il territorio del Parco comprende il tratto collinare del fiume Lambro e presenta caratteri differenti lungo il suo percorso. La zona dei laghi corrisponde a quella di più spiccato interesse naturalistico, comprendente ambienti lacustri, già in parte tutelati dalla Riserva naturale orientata della Riva Orientale del Lago di Alserio. Entrambi i laghi sono infatti Siti di Interesse Comunitario (SIC). Più a sud le aree urbanizzate prendono il sopravvento ma rimangono ancora aree naturali di notevole interesse come i due SIC  Valle del Rio Cantalupo e Valle del Rio Pegorino.
Quest’ultimo, sito nel territorio di Casatenovo, e raggiungibile dai sentieri che si dipartono dall’abitato di Cascina Rancate, rappresenta una delle aree di maggior rilevanza paesistica, storica e naturalistica del nostro Comune. Oltre al nucleo rurale di Cascina Rancate, va infatti citata, a poche centinaia di metri dal nucleo di Rancate, la presenza all’interno della roggia dei resti dell’acquedotto detto ‘del Mellerio’.

 

sito del parco della valle del Lambro 

 
 

< Torna

Condividi su...